*********************************************************** ************************************************************************

***********************************************************************

****************************BENVENUTO IN QUESTO SPAZIO D'INFORMAZIONE********************************************

**********PONI PURE LE TUE DOMANDE AL"PATRONATO ON LINE" CON I CONTATTI WEB DEDICATI**********

************TIENITI AGGIORNATO CON LE "NEWS"CHE ON LINE ARRIVANO DAI SITI SPECIALIZZATI***************

********SEGUI GLI "ULTIMI AGGIORNAMENTI" (F.A.Q.)DI CARATTERE ASSISTENZIALE*GIURIDICO E PREVIDENZIALE ****************************

************
CONSULTA TUTTI GLI INDIRIZZI CHE TROVI INSERITI IN QUESTO SITO*********************************************


******************** SE VUOI MAGGIORI CHIARIMENTI ED INFORMAZIONI PIU' DETTAGLIATE VIENI A TROVARCI NEL FORUM "IL PATRONATO/CAF ON LINE" ***********************************************

*************SE RISIEDI A PALERMO PUOI RIVOLGERTI PRESSO IL NOSTRO UFFICIO dove troverai Professionalità , Serietà, Cortesia ed innumerevoli servizi a tua disposizione (I.S.E.E.-Pensioni-INPS-INPDAP-Mod.Unico-Mod.730-Mod.R.E.D.-Bonus Famiglia-Social Card-Disoccupazione-Sostegno al reddito-Invalidità-Inabilità-Legge 104-A.N.F.-e tanto altro )************************
****************************************************************************** ********************************************************************* *********************************************************************
******************************
********************
**********
*****
**

PER RENDERE PIU' VELOCE LA TUA RICERCA SCRIVI QUI' IL TUO ARGOMENTO (TUTTI I POST GIA' ARCHIVIATI)

Caricamento in corso...
************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************
**************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************
**************************************************************************************************************************************************************************************************************************************
*********************************************************************************************************************************************************************************************************************************
*************************************************************************************************************************************************************************************************************************

* * * Segui gli aggiornamenti del PATRONATO tramite Email

* * * Per le altre tue ricerche nel web...........

Ricerca personalizzata

Scrivi e traduci con il PATRONATO....

7 dicembre 2016

Elenco istanze S.I.A.

Elenco istanze S.I.A.

(data pubblicazione 02 Dicembre 2016




Con D.D. n. 1712 del 01/12/2016, sono stati pubblicati gli elenchi delle istanze S.I.A. - Respinte SGAte e elenco Istanze SIA - Rigettate INPS. Gli elenchi nel formato integrale, saranno visionabili presso le Sedi Circoscrizionali ove le istanze sono state presentate.

***ELENCO ISTANZE RESPINTE

***ELENCO ISTANZE RIGETTATE INPS

**************************************************

25 novembre 2016

Rottamazione cartelle Equitalia: le regole definitive

Rottamazione cartelle Equitalia: le regole definitive


Parte in maniera operativa la rottamazione delle cartelle Equitalia


Ecco le regole definitive per la rottamazione delle cartelle Equitalia e delle altre ingiunzioni di pagamento previste da comuni e enti che non si rivolgono all’ente nazionale.

  • Le cartelle rottamabili son quelle immesse a ruolo dal 2000 al 2016;
  • La rottamazione non riguarderà solo i ruoli Equitalia ma anche le ingiunzioni di pagamento dei 4.500 comuni e gli altri enti locali che non operano attraverso l’ente di riscossione nazionale (ma tali enti dovranno “decidere” di partecipare alla procedura);
  • Le istanze potranno essere presentate entro il 31 marzo 2017;
  • La risposta di Equitalia dovrà arrivare entro il 31 maggio 2017;
  • Le rate in cui può essere suddiviso il pagamento saranno 5, ma:
    • Il 70% delle somme dovute dovrà essere versato nel 2017 (con scadenza delle rate a fissata nei mesi di luglio, settembre e novembre)
    • il restante 30% nel 2018 (con scadenza nei mesi di aprile e settembre).
 Per presentare domanda per la rottamazione dei ruoli di Equitalia il contribuente potrà rivolgersi:

  • presso gli Sportelli dell’Agente della riscossione utilizzando il modulo DA1;
  • alla casella e-mail/PEC della Direzione Regionale di Equitalia Servizi di riscossione di riferimento, inviando il modulo DA1, debitamente compilato in ogni sua parte, unitamente alla copia del documento di identità. L’accettazione della richiesta e l’ammontare complessivo delle somme dovute sarà comunicato da Equitalia al contribuente a partire dal 24 aprile 2017. Sarà cura di Equitalia inviare anche i bollettini relativi al pagamento.
  • ***MODULO ISTANZA ROTTAMAZIONE.....
  • (fonte http://www.laleggepertutti.it/)
  • ****************************************************************************

Nuova legge sui prelievi bancari: massimo 1000 euro al giorno o 5.000 euro mensili

La legge di Stabilità 2016, riallacciandosi alla normativa antiriciclaggio, ha innalzato da 1.000 a 3mila euro la soglia massima per effettuare, tra soggetti diversi, il trasferimento di denaro contante, libretti e titoli al portatore
PER QUALI TIPOLOGIE DI PAGAMENTI IN CONTANTI SI PUO’ SUPERARE LA SOGLIA DEI 3.000 EURO?
In base alla normativa risultano invece ammessi, anche se superiori al limite previsto (3mila euro), rispettivamente:
1) i prelievi o i versamenti in contanti effettuati presso gli sportelli bancari o postali che hanno importo superiore al limite sancito in quanto operazioni non comportanti il trasferimento di denaro tra soggetti diversi, essendo bensì effettuate verso un intermediario terzo abilitato;
2) i pagamenti rateali, anche se di importo complessivo superiore al limite massimo, quando la rateizzazione è il risultato di un accordo preventivo tra le parti, formalizzato in un adeguato documento o direttamente in fattura;
3) il pagamento dell’acconto o della caparra in contanti sino al limite previsto, e del saldo usufruendo di strumenti di pagamento tracciabili.
VERSAMENTI IN BANCA O ALLE POSTE: SI PUO’ SUPERARE LA SOGLIA DEI 3.000 EURO?
Per i versamenti effettuati in banca o alle poste per importi che superano l’attuale soglia di utilizzo del denaro contante, in sostanza da 3mila euro in su, non intervengono impedimenti, in quanto nemmeno al soggetto dipendente dell’istituto bancario o delle poste non viene rimessa alcuna facoltà di potervisi opporre.
In sostanza, quindi, l’ipotetica richiesta di chiarimento circa l’utilizzo del denaro contante avanzata dal dipendente di banca non verrebbe mai a costituire un intoppo all’operazione di versamento.
PRELIEVI IN BANCA O ALLE POSTE: SI PUO’ SUPERARE LA SOGLIA DEI 3.000 EURO?
Nessun impedimento anche per i prelievi che superano detta soglia. In questo caso, però, il soggetto addetto allo sportello può richiedere al cliente di motivare l’utilizzo del contante anche se, tuttavia, esclusivamente a fini preventivi circa eventuali operazioni di riciclaggio di denaro sporco, non implicando in alcun modo ipotetiche comunicazioni di natura fiscale.
Suddetta operazione, infatti, verrà appositamente resa nota ai vertici dell’istituto bancario, chiamati a decidere se trasmettere o meno la comunicazione all’Unione Informazione Finanziaria (UIF ), la quale rappresenta un’autorità di tipo amministrativo, non giudiziario, finalizzata a predisporre i relativi controlli.
Successivamente a detta segnalazione, verrebbe inoltrato l’avviso alla Procura della Repubblica soltanto se dovessero sussistere elementi tali da far sorgere significativi sospetti circa la realizzazione del reato di riciclaggio.
COSA RISCHIA CHI NON RISPETTA LA SOGLIA DEL PAGAMENTO IN CONTANTE?
Per le violazioni dell’obbligo relativo al pagamento in contante al di sopra delle soglie vigenti consentite è prevista una specifica sanzione amministrativa che può andare dall’1% al 40% dell’importo trasferito.
La sanzione comunque non può mai essere inferiore a 3mila euro; mentre per le violazioni del suddetto obbligo che superano importi pari a 50mila euro, la sanzione minima prevista viene incrementata di cinque volte.
Inoltre, in base alla normativa, il professionista che viene a conoscenza della commessa violazione, è tenuto a inoltrarne comunicazione alle autorità preposte, pena l’applicazione, in suo capo, di una sanzione pecuniaria che va dal 3% al 30% dell’importo dell’operazione, prevedendo sempre un minimo di 3mila euro.
Anche il bonifico a favore di un parente, se non è giustificato agli occhi dell’Agenzia delle Entrate, fa scattare la presunzione di evasione fiscale: legittimo allora il sequestro dei soldi depositati.
Attenti a motivare ogni singolo trasferimento di denaro dal vostro conto corrente personale, anche in favore di familiari e parenti: bonifici movimentazioni bancarie sospette potrebbero infatti far scattare la presunzione che si tratti di operazioni volte a sottrarre il denaro al fisco. Insomma, la cara e vecchia evasione fiscale. Legittimo, allora, in questo caso, il sequestro del conto e, quindi, il blocco di ogni operazione. Ecco allora la necessità che ogni contribuente, nel momento in cui trasferisce a un altro soggetto i propri averi, lo faccia in base a una valida causale e/o, prima di qualsiasi bonifico (specie se di rilevante importo) si tuteli con la relativa documentazione fiscale o con una scrittura di “data certa”, che motivi le ragioni del passaggio del denaro da un conto a un altro.
**********************************************************************************************************************************************************************************

15 novembre 2016

Bonus 500 euro: come e a chi richiedere codice SPID per registrazione piattaforma Ministero

La comunicazione ufficiale del Miur
 “Bonus 500 euro, : si potranno spendere a partire dall’attivazione della Card”, per la cui attivazione è necessario richiedere il codice SPID (Sistema Pubblico Identità Digitale).
Il codice SPID permetterà ai docenti di ottenere un’identità digitale, necessaria per la registrazione online nella piattaforma del Ministero tramite la quale si potrà utilizzare la “Carta del Docente” contenente i 500 euro per l’auto formazione.
COME E A CHI SI PUÒ’ RICHIEDERE IL CODICE SPID
Per richiedere il codice bisogna sono necessari: un indirizzo e-mail, il numero di telefono del cellulare che si usa normalmente, un documento di identità valido (carta di identità o passaporto), la tessera sanitaria con il codice fiscale.
Si evidenzia che il gestore del servizio, a cui ci si rivolge, potrebbe richiedere di fotografare  e allegare il documento di identità e la tessera sanitaria nel format di registrazione.
Il soggetto, al quale rivolgersi per ottenere il codice, si può scegliere tra: InfoCertPoste ItalianeSielte o TIM
Diverse, a seconda del soggetto scelto, sono le modalità di richiesta del codice SPID.
Se si sceglie InfoCert, il rilascio del codice SPID è a pagamento (euro 19.90); la richiesta può avvenire tramite webcam e con l’ausilio di un operatore, che guiderà alla registrazione, o di persona recandosi all’ufficio più vicino per concludere la registrazione e ottenere le credenziali.
Poste Italiane- 
Il rilascio del codice da parte di Poste Italiane è gratuito (a meno che si richieda il servizio a domicilio) e può avvenire tramite due diverse modalità: online o in presenza.
La prima modalità può essere scelta da chi è cliente online Bancoposta, che può utilizzare il cellulare certificato o il lettore di carte Postamat per ottenere online l’identità SPID.
Il rilascio del codice in presenza prevede prima una registrazione sul sito di Poste Italiane; poi ci si deve far identificare e certificare con il proprio cellulare presso un qualsiasi ufficio postale.
Qualora nel corso della registrazione si richieda il servizio a domicilio effettuato dai portalettere, il servizio avrà un costo di euro 14,50. Il  portalettere raggiungerà il domicilio indicato entro 5 giorni lavorativi successivi alla registrazione sul sito.
Scegliendo SIELTE, il rilascio del codice SPID è gratuito e può avvenire tramite due diverse modalità: online o in presenza.
Per la richiesta e il rilascio online del codice è necessario disporre di una webcam; saranno gli operatori a fornire le informazioni necessarie.
Se si sceglie la modalità in presenza, ci si deve recare all’ufficio più vicino per concludere la registrazione e ottenere le credenziali.
Scegliendo TIM, si potrà ottenere il codice tramite due diverse modalità: online o call center. In entrambi i casi il servizio è gratuito.
Nel caso si scelga la modalità online, è possibile utilizzare la firma qualificata o digitale, la carta nazionale dei servizi (CNS) o la carta di identità elettronica preventivamente abilitate per fare la richiesta. Presto saranno disponibili altre modalità.
Se si sceglie di richiedere il codice tramite call center, bisogna telefonare al numero 800.405.800 – dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 18.30 e seguire le istruzioni degli operatori.

Buono Socio Sanitario mand. 12843

Calendario Pagamenti - 

Buono Socio Sanitario mand. 12843



Calendario Pagamenti Buono Socio Sanitario mand. 12843 con decorrenza 02/11/2016

I pagamenti sono disponibili solo ed esclusivamente presso lo sportello dedicato di via N. Cozzo con i seguenti orari di apertura al pubblico:

Dal lunedì al venerdì 08:30-13:30 e 14:50-16:00

In allegato il calendario dei turni di pagamento con indicazione della data e dei soggetti coinvolti
**************************************************************************************************************************************
.

14 novembre 2016

Bonus Bebè 2017...... A chi spetta e come richiederlo

Bonus Bebè 2017...... A chi spetta e come richiederlo

Il bonus bebè è stato inserito nella nuova Legge di Stabilità 2017
L’assegno di natalità concesso dall’Inps alle famiglie con reddito Isee basso per ogni figlio nato o adottato tra il 1° gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017, fino ai tre anni, è stato confermato anche per l’anno 2017. 
Il cosiddetto bonus natalità Renzi si va così ad affiancare alle altre misure previste a sostegno delle famiglie in difficoltà, come il bonus mamme domani e il bonus famiglia 2017, pur confermando il bonus natalità 2017, per i dettagli su entrata in vigore, requisiti, importi e modalità per farne domanda bisogna aspettare l’uscita del decreto attuativo.
A chi spetta il bonus bebè 2017-Come funziona il bonus bebè 2017-Requisiti e importi
Il bonus natalità Renzi, come lo definisce l’INPS, consiste nell’erogazione di un assegno di 80€ al mese per ogni figlio alle famiglie con un ISEE inferiore a 25mila euro, e di 160€ mensili a chi è in una fascia ISEE al di sotto di 7mila euro.
Fermo restando la soglia reddituale, tramite apposita richiesta all’Inps tutti i neo genitori o genitori adottivi (italiani, cittadini dell’UE o extracomunitari con permesso di soggiorno) possono fruire del bonus bebè 2016, ma solo fino al compimento del 3° anno di età del figlio naturale o adottivo.

Bonus Bebè 2017: come fare domanda

La richiesta del bonus bebè va fatta entro 3 mesi dalla nascita o dall’arrivo in casa del bambino. Se la domanda viene fatta oltre i termini previsti, l’erogazione del bonus scatterà comunque dalla data di presentazione della stessa al compimento del 3° anno di vita del figlio e non si riceveranno gli arretrati. Ricordiamo che la richiesta va presentata una sola volta per figlio e nel caso di gemelli la somma percepita va moltiplicata per il numero degli stessi.
Come fare domanda per il bonus bebè 2016? Basta inviare apposita domanda in via telematica attraverso il sito ufficiale dell’Inps dalla sezione Servizi online. Per accedere al sito e compilare la domanda è necessario avere il codice PIN rilasciato dall’Istituto.
Se non si è in possesso del PIN, in alternativa, si ci si può recare al proprio Patronato di fiducia o al Caf, oppure contattare il numero verde 803.164 da telefono fisso o 06 164.164 da cellulare.
(fonte https://www.forexinfo.it/)

27 ottobre 2016

Avviso pubblico per assistenza economica straordinaria

Avviso pubblico per assistenza economica straordinaria



Dal giorno 3 ottobre si aprono i termini per la presentazione delle domande di assistenza economica straordinaria per l'anno 2016 di cui al Regolamento Comunale approvato con C.C. n.312 /1995.

Requisiti richiesti:

- Residenza nel territorio cittadino

- Reddito complessivo del nucleo familiare pari o inferiore al minimo vitale (Isee in corso di validità)

Il procedimento ai sensi dell'art.7 comma 8 del Regolamento si svilupperà in due fasi:

1 - dal giorno 3 ottobre 2016 al giorno 31 ottobre 2016 dalle ore 9.00 alle ore 12.00 i cittadini che si trovano a dover affrontare una situazione eccezionale e quindi straordinaria potranno recarsi presso gli Uffici Circoscrizionali del Servizio Sociale di Comunità per definire un progetto di intervento socioeconomico.

2 - Acquisito il parere favorevole del Servizio Sociale competente, potranno successivamente recarsi presso le Circoscrizioni per depositare l'istanza, con allegato l'ISEE in corso di validità, documento di riconoscimento e codice fiscale, che sarà sottoposta al controllo amministrativo ai fini della liquidazione e pagamento del contributo in argomento.
(fonte: Comune di Palermo)
***************************************************************

26 ottobre 2016

Scade il 31 ottobre il termine per pagare il canone Rai tramite F24

Scade il 31 ottobre il termine per pagare il canone Rai tramite F24: la scadenza riguarda, avvisa l’agenzia delle Entrate
Se non si è titolari di contratto elettrico In linea generale, occorre utilizzare il modello F24 per il pagamento del canone tv in tutti i casi in cui il canone è dovuto ma non è stato addebitato nelle fatture elettriche. Entro il prossimo 31 ottobre sono, infatti, tenuti al versamento del canone tv mediante modello F24 i contribuenti che detengono un apparecchio televisivo e che non hanno ricevuto l'addebito nelle fatture elettriche perché nessun componente della famiglia anagrafica è titolare di un contratto elettrico di tipo domestico residenziale. È il caso, ad esempio, di chi prende in locazione un appartamento in cui il contratto elettrico resta intestato al proprietario dell'immobile. Entro la stessa scadenza devono versare il canone tutti coloro che, pur intestatari di utenza elettrica, non hanno ancora ricevuto l'addebito in bolletta, ad esempio per nuove attivazioni o volture ancora in corso.
Come effettuare il pagamento
 Per l'anno 2016 l'importo complessivamente dovuto è pari a 100 euro e deve essere versato entro il 31 ottobre 2016, utilizzando il modello F24. I codici tributo da inserire nel modello, utilizzabili a partire dal 1° settembre 2016, sono: “TVRI” (per rinnovo abbonamento) o “TVNA” (per nuovo abbonamento).
 I codici sono esposti nella sezione “Erario”, esclusivamente nella colonna “importi a debito versati”, con l'indicazione nel campo “anno di riferimento” dell'anno cui si riferisce il pagamento del canone (2016).
***ESEMPIO FAC-SIMILE COMPILATO

 (fonte:Il Sole 24 Ore )
*****************************************************

20 ottobre 2016

Bonus figlio 2014 e 2015 -

Bonus figlio 2014 e 2015 - 
Da domani pagamento mandati


Si comunica che da domani, venerdì 21 ottobre, sono in pagamento presso la BNL di Via Cozzo i mandati per i seguenti contributi:

Bonus figlio anno 2014 - II semestre mandato n. 11279
Bonus figlio anno 2015 I semestre mandato n. 11280
Bonus figlio anno 2015 II semestre mandato n. 11281

Gli utenti interessati possono ritirare il contributo entro il prossimo 31 dicembre 2016.

*********************************************************************

12 ottobre 2016

Buono socio sanitario 2016

....................Buono socio sanitario 2016

............................Pubblicato elenco beneficiari



E' stato pubblicato l'elenco definitivo dei beneficiari del buono socio sanitario anno 2016 del Distretto socio sanitario 42 (determinazione dirigenziale n. 1380 del 07/10/2016). L'elenco è consultabile presso le sedi circoscrizionali.

La liquidazione e il pagamento del buono socio sanitario avverranno non appena la Regione Sicilia accrediterà le somme stanziate.


****************************************************************
(fonte: comune di Palermo)

*******************************************************************

11 ottobre 2016

La ZTL - Tempi e perimetro

La ZTL - Tempi e perimetro

(data pubblicazione 08-OTT-16)

Con l'obiettivo di limitare i fattori di inquinamento atmosferico ed acustico in particolare nell'area centrale della città, da lunedì 10 ottobre è attiva la Zona a traffico limitato istituita dal Comune di Palermo.

La ZTL sarà attiva da lunedì a venerdì dalle 8:00 alle 20:00 - il sabato dalle 8:00 alle 13:00.
Non saranno attive limitazioni nei giorni di domenica e festivi.

La zona a traffico limitato si estenderà da piazza Giulio Cesare a via Cavour e da Porta Nuova a Porta Felice, in quella che il Piano Generale del Traffico indica come la ZTL 1.

Le strade del perimetro sono percorribili liberamente.

E' inoltre possibile accedere liberamente per recarsi presso l'ospedale 'Ospedale dei Bambini'

Chi può accedere

L'accesso alla Ztl è riservato ai possessori di pass.

Possono accedere le vetture a basse o nulle emissioni: auto elettriche e ibride benzina/elettrico e benzina/gas, indipendente dalla classificazione Euro e dal luogo di residenza del proprietario.

I residenti/domiciliati/accasermati possono accedere con qualsiasi veicolo.

I non residenti/domiciliati/accasermati aventi necessità di lavoro, studio e salute possono accedere purché abbiano una vettura meno inquinante (Da Euro 4 a Euro 6 e Benzina Euro 3), elettrica o ibrida.

I cittadini con ridotta mobilità, i medici convenzionati con il SSN e i cittadini che necessitano di cure mediche continuative possono accedere con qualsiasi veicolo.

Tutti i cittadini, ma solo con il pass giornaliero e solo con vetture meno inquinanti (Da Euro 4 a Euro 6 e Benzina Euro 3), elettrica o ibrida.

I guidatori di vetture del servizio Car-Sharing, che non necessitano di proprio pass personale.

Possono accedere i ciclomotori e i motocicli (incluse le motocarrozzette).

Attenzione: per 'Residenti' si intendono tutti coloro che hanno residenza legale entro l'area o lungo le strade perimetrali della ZTL, che abbiano assunto domicilio temporaneo per lavoro o cure mediche, gli accasermati

Il pass, durata e costi

Il pass può essere giornaliero, mensile, semestrale e annuale. Per ciascuno periodo indicato, il numero di accessi è illimitato.

Attenzione:
Per 'Residenti' si intendono tutti coloro che hanno residenza legale entro l'area o lungo le strade perimetrali della ZTL, che abbiano assunto domicilio temporaneo per lavoro o cure mediche, gli accasermati.

NOTA BENE:
Tutti i costi sono al netto dei diritti fissi e di istruttoria e dell'eventuale costo di spedizione per chi volesse ricevere il pass a casa.

I costi sono i seguenti:

- Annuale
o Residenti (con vetture da Euro 0 a Euro 2 o Diesel Euro 3) - 90 euro
o Residenti (con vetture da Euro 4 a Euro 6 o Benzina Euro 3) - 80 Euro
o Parenti di coloro che risiedono nella ZTL e necessitano di assistenza domiciliare - 100 Euro
o Non residenti con motivi di lavoro, studio o salute (con vetture da Euro 4 a Euro o Benzina Euro 3) - 100 Euro
o Per tutti, con vetture ibride benzina/elettrico o benzina/gas - 50 euro
o Autolinee, mezzi pesanti turistici (noleggio con conducente per trasporto di persone e bus turistici),servizi turistici di linea - 600 Euro

- Semestrale
o Per tutti, con vetture a benzina (da Euro 3 a Euro 6) e a diesel (da Euro 4 a Euro 6) - 50 euro
o Per tutti, con vetture ibride benzina/elettrico, benzina/metano e benzina/gpl - 25 euro
o Autolinee, mezzi pesanti turistici (noleggio con conducente per trasporto di persone e bus turistici), servizi turistici di linea - 300 Euro

- Mensile
o Per tutti, con vetture a benzina (da Euro 3 a Euro 6) e a diesel (da Euro 4 a Euro 6) - 20 euro
o Per tutti, con vetture ibride benzina/elettrico, benzina/metano e benzina/gpl - 10 euro
o Autolinee, mezzi pesanti turistici (noleggio con conducente per trasporto di persone e bus turistici), servizi turistici di linea - 120 Euro

- Giornaliero
o Per tutti, con vetture a benzina (da Euro 3 a Euro 6) e a diesel (da Euro 4 a Euro 6) - 5 euro, di colore azzurro
o Per tutti, con vetture ibride benzina/elettrico, benzina/metano e benzina/gpl - 2,50 euro, di colore verde
o Autolinee, mezzi pesanti turistici (noleggio con conducente per trasporto di persone e bus turistici), servizi turistici di linea - 30 Euro

Il pass per le auto elettriche è sempre gratuito.
Il pass per i cittadini con limitata o impedita capacità motoria è sempre gratuito.
NELLA MAPPA LA POSIZIONE DELLE TELECAMERE

***************************************************************
(FONTE: COMUNE DI PALERMO)

3 ottobre 2016

Saldo TARI 2016( scadenza 31-OTT-16........)

Saldo TARI 2016

( scadenza 31-OTT-16........



)



L'Amministrazione comunale sta provvedendo in questi giorni ad inviare il modello F24 semplificato precompilato riportante l'importo da versare.
L'importo del saldo è calcolato applicando, alle superfici occupate, le tariffe TARI approvate con Delibera di Consiglio Comunale n. 29 del 29 Aprile 2016, comprensive dell'addizionale provinciale prevista per legge.
Nel caso in cui i dati nel modello F24 recapitato fossero ritenuti errati, o in caso di mancato recapito dello stesso, il tributo dovrà essere autoliquidato utilizzando la procedura di calcolo, compilazione e stampa del modello di pagamento (F24) presente sul sito istituzionale del Comune di Palermo all'indirizzo www.comune.palermo.it, in alternativa, è possibile:
- Richiedere l'invio per posta elettronica del modello F24 precompilato, inviando un sms con l'indicazione del codice fiscale del contribuente e l'indirizzo di posta elettronica al n. telefonico 3399942927. Il servizio sarà attivo dal 10 al 21 ottobre c.a.
- Effettuare il calcolo del saldo e della stampa del modello di pagamento tramite i 'totem' posti presso i seguenti Uffici comunali :
Sportello - Front Office - di Via Ausonia n. 67 (Polo Tecnico), nei giorni di: lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00, mercoledì dalle ore 15.00 alle ore 17.30;
Sportello - Front Office - di P.zza G. Cesare n. 6, nei giorni di: lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00, mercoledì dalle ore 15.00 alle ore 17.30.
VI Circoscrizione, via Monte san Calogero n.28, nei giorni di: Lunedì - Mercoledì - Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 , Mercoledì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00.
VII Circoscrizione, via Eleonora Duse n. 31, nei giorni di : Lunedì - Mercoledì - Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 , Martedi pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00.
VIII Circoscrizione, via Fileti, 19, nei giorni di: Lunedì - Mercoledì - Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 , Mercoledì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00.
Per coloro che decidono di compilare autonomamente il modello di pagamento F24, ricordiamo che sullo stesso dovrà essere indicato, oltre ai richiesti dati anagrafici, il codice tributo TARI '3944', il numero degli immobili, l'anno di riferimento 2016, il codice comune G273 e la rateazione 0202.
Il pagamento è consentito anche tramite bollettino di conto corrente postale intestato a: 'COMUNE DI PALERMO PAGAMENTO TARI'-n c/c 1020725220 e tramite bonifico bancario con CODICE IBAN IT 14 G 07601 04600 001020725220, riportando nella causale il codice fiscale o la partita iva e la dicitura 'saldo TARI 2016'.
Il mancato versamento darà luogo all'applicazione di sanzioni ed interessi previsti per legge.
Per prenotare un appuntamento con gli Uffici di P.zza G. Cesare n. 6 o di via Ausonia n. 67 (Polo Tecnico) del Settore Bilancio e Tributi inviare un SMS al numero 339 9942927, indicando il proprio 'codice fiscale' e 'appuntamento tari'.
(fonte: comune di Palermo)
*****************************************************************

2 ottobre 2016

Palermo, da lunedì le domande per l'assistenza economica straordinaria

PALERMO. Da lunedì  3 ottobre si aprono i termini per la presentazione delle domande di assistenza economica straordinaria per l’anno 2016. Potranno inoltrare istanza i cittadini  con  residenza nel territorio cittadino e con  reddito complessivo del nucleo familiare pari o inferiore al minimo vitale (Isee in corso di validità).
Il procedimento si svilupperà in due fasi:
Dal 3 ottobre al 31 ottobre 2016 dalle ore 9.00 alle ore 12.00 i cittadini che si trovano a dover affrontare una situazione eccezionale e quindi straordinaria potranno recarsi presso gli Uffici Circoscrizionali del Servizio Sociale di Comunità per definire un progetto di intervento socioeconomico.
Acquisito il parere favorevole del Servizio Sociale competente, potranno successivamente recarsi presso le Circoscrizioni per depositare l’istanza, con allegato l’Isee in corso di validità, documento di riconoscimento e codice fiscale. La domanda sarà quindi sottoposta al controllo amministrativo ai fini della liquidazione e pagamento del contributo in argomento.
(fonte:http://gds.it/)
*****************************************************************
Il "minimo vitale" viene calcolato secondo la quota base mensile, corrispondente alla pensione minima I.N.P.S. dei lavoratori dipendenti e periodicamente rivalutata, secondo gli indici ISTAT, tenuto conto della composizione familiare, nella sua consistenza di fatto. Ai fini del suddetto calcolo non sono considerate persone stabilmente conviventi i familiari ospiti di un servizio residenziale e/o in stato di detenzione.
 Ai fini della valutazione del "minimo vitale" dell'intero nucleo familiare vengono sommate le quote percentuali dei singoli componenti:
 - persona singola 100% della quota base mensile
 - capo famiglia 75% 
 - secondo componente 40% 
 - ogni altro componente 15% 
 Alla determinazione del reddito familiare concorrono le entrate di qualsiasi natura derivanti da prestazioni di lavoro, anche occasionale, nonché da prestazioni previdenziali e/o assistenziali (fatta eccezione per le forme straordinarie di assistenza), assegni familiari, assegni di mantenimento, rendite di qualsiasi natura tranne l'indennità di accompagnamento, godute da tutti i componenti del nucleo familiare convivente con il richiedente, a carico o meno, con riferimento all'anno precedente alla richiesta.
*********************************************************************************************

22 settembre 2016

Concessione contributo per il disagio alloggiativo - anno 2016( scadenza 31-DIC-16)

Concessione contributo per il disagio alloggiativo - anno 2016

( scadenza 31-DIC-16)




Con Determina Dirigenziale n. 448 del 22/09/2016 è stato pubblicato un avviso per la concessione di un contributo per il disagio alloggiativo - anno 2016.

****BANDO....

****MODULO.....

*****************************************************************************************************

15 settembre 2016

ZTL. Dal 10 ottobre scattano le limitazioni. Da domani i pass


Sarà attiva dal 10 ottobre a Palermo la Ztl Centrale, che si estende da piazza Giulio Cesare a via Cavour e da Porta Nuova a Porta Felice, in quella che il Piano Generale del Traffico indica come la ZTL 1. A Palermo la Ztl sarà attiva da lunedì a venerdì dalle 8 alle 20. Il sabato dalle 8 alle 13. Non saranno attive limitazioni nei giorni di domenica e festivi.

Potranno accedere all'area soltanto coloro che saranno muniti di apposito pass, che POTRA' ESSERE RICHIESTO ED OTTENUTO ONLINE, OPPURE TRAMITE GLI SPORTELLI DELL'AMAT E QUELLI DELL'ACI.

Secondo il disciplinare tecnico adottato dall'Amministrazione comunale, potranno richiedere il pass permanente i residenti nell'area (compresi coloro che risiedono lungo le vie perimetrali) e coloro che dimostreranno di avere una necessità specifica e continuativa legata al lavoro, allo studio o a esigenze di salute. Per i residenti, il pass costerà 90 euro per auto più inquinanti (Euro 0, 1 e 2 a benzina e per auto Euro 0, 1, 2 e 3 diesel) e 80 euro per le vetture meno inquinanti.
Per i non residenti, il pass costerà 100 euro.
Tutti coloro che hanno diritto al pass permanente potranno comunque optare per soluzioni mensili, semestrali o annuali in base alle proprie necessità e con costi differenziati .Coloro che hanno necessità saltuarie, potranno acquistare un pass giornaliero al costo di 5 euro purché in possesso di vettura meno inquinante.

Le vetture a bassa emissione (benzina/metano, benzina/gpl, benzina/elettrico) o elettriche possono accedere senza limitazioni, con pass i cui costi sono il 50% del costo ordinario per i non residenti.

Sono previste inoltre delle agevolazioni per le categorie produttiv (per esempio per il carico e scarico delle merci in una fascia oraria) e per i possessori di flotte aziendali (come per esempio la possibilità di modifica giornaliera della targa associata al singolo pass) meglio specificate nel disciplinare tecnico allegato

Il rilascio dei pass, che sarà effettuato solo per quelle vetture che risulteranno in regola con il pagamento dell'assicurazione e con la revisione, avverrà con diverse modalità:

- online, tramite il sito www.comune.palermo.it dove sarà anche possibile effettuare il pagamento immediato con carta di credito e quindi il contestuale rilascio dell'autorizzazione
- online sullo stesso sito e pagamento successivo (bollettino postale o bonifico) e quindi ricezione successiva del pass cartaceo (con aggravio di costi pari a 2,50 euro)
- presso gli sportelli AMAT di via Borrelli (9 sportelli, dalle 8 alle 18, dal lunedì al venerdì) - presso gli sportelli ACI in città e provincia, (si veda tabella allegata) (con aggravio di costi pari a 2,50 euro).

Le operazioni di rilascio dei pass cominceranno domani, 16 settembre.

DELEGAZIONI ACI

TUTTO IL REGOLAMENTO NEL DETTAGLIO


*******PROCEDURA PER RICHIESTA ON-LINE

***TUTTO IL REGOLAMENTO NEI DETTAGLI...

***APPLICAZIONE PER CELL. ATTIVAZIONE PASS GIORNALIERI
**********************************************************************************************************

13 settembre 2016

Erogazione contributi inquilini morosi incolpevoli - Elenco definitivo

Erogazione contributi inquilini morosi incolpevoli - Elenco definitivo

(data pubblicazione 13-SET-16)


Pubblicazione elenco definitivo - Bando pubblico per l'erogazione del contributo per l'erogazione del contributo destinato agli inquilini morosi incolpevoli - Assegnazione del Fondo Nazionale 2015

ELENCO ISTANZE POSITIVE

ISTANZE NEGATIVE

DECRETO COMPLETO

***********************************************************************************************************

10 settembre 2016

PALERMO- Elenco provvisorio beneficiari buono socio sanitario

Elenco provvisorio beneficiari buono socio sanitario

(data pubblicazione 09-SET-16)

Con determinazione dirigenziale n.1126 del 07.09.2016 e' stato pubblicato l'elenco provvisorio dei beneficiari del buono socio sanitario anno 2016 del distretto socio sanitario 42 a seguito della riapertura termini.

L'elenco e' consultabile presso le sedi circoscrizionali.

Gli esclusi potranno presentare eventuale reclamo allegando documentazione integrativa a supporto entro il termine di gg. 15 dalla pubblicazione dell'elenco, presso il settore Servizi Socio Assistenziali - ufficio protocollo via Garibaldi 26.

**************************************************************************************************************************************

Buono figlio 2016....Palermo

Buono figlio 2016

(data pubblicazione 10-SET-16)


Sono aperti i termini per la presentazione delle istanze per il Buono Figlio anno 2016 in ottemperanza al D.D.G. n. 1143/S6 e secondo le modalità riportate nell'avviso in allegato.

Scadrà il prossimo giovedì, 15 settembre, il termine ultimo di presentazione dell'istanza per ottenere il Buono figlio per i nati o adottati tra il 1° gennaio ed il 30 giugno 2016.

Il genitore o un soggetto esercente la potestà genitoriale può presentare istanza presso le aree circoscrizionali del comune di palermo, nei giorni e durante l'orario di ricevimento, utilizzando apposito modulo distribuito presso le predette sedi.

Di seguito le altre scadenze di presentazione delle istanze, in base alla data di nascita o di adozione:

per i nati o adottati dal 01.07.16 al 30.09.2016 il termine ultimo di presentazione dell'istanza è il 15/10/2016
per i nati o adottati dal 01.10.16 al 31.12.2016 il termine ultimo di presentazione dell'istanza è il 15/01/2017

IL BANDO NEL DETTAGLIO

****************************************************

3 settembre 2016

SIA - Sostegno Inclusione Attiva - PALERMO - PRENOTAZIONE ONLINE

SIA - Sostegno Inclusione Attiva

(data pubblicazione 02-SET-16)

A partire da oggi, venerdì 2 settembre 2016, e senza scadenza, i cittadini e le cittadine potranno prenotare l'appuntamento per inoltrare la domanda o attraverso il servizio prenotazione online del Comune di Palermo, o recandosi presso una delle sedi di seguito elencate, muniti di documento di riconoscimento e codice fiscale:

Le Sedi delle Circoscrizioni, Area del Decentramento

- I Circoscrizione, P.zza Giulio Cesare, n. 52;
- II Circoscrizione, Via San Ciro n. 15 (N.B Gli utenti che dovranno effettuare la prenotazione per la presentazione delle domande SIA (Sostegno Inclusione Attiva), il 2 e il 5 settembre sono invitati a recarsi in altro punto di raccolta in quanto la Circoscrizione sarà chiusa per problemi tecnici.)
- III Circoscrizione, Via La Colla, n. 48;
- IV Circoscrizione, Viale Regione Siciliana n. 95;
- V Circoscrizione, Via Adua n. 22;
- VI Circoscrizione, Via Monte San Calogero n. 28;
- VII Circoscrizione, Via Eleonora Duse n. 31;
- VIII Circoscrizione, Via Fileti n. 19.

Le sedi dei Servizi Sociali, Area della Cittadinanza Sociale

- Centro Diurno Anziani, P.zza Pietro Micca n. 26.
- Ufficio H, Via Franco Taormina n. 1.
- U.O. Emergenze Sociali, Palazzo Magnisi, P.zza F.lli Orlando n. 16.
- SSP II Circoscrizione c/o Palazzo Barone, Via Lincoln n. 144
- SSP III Circoscrizione, via del Segugio n. 7
- SSP IV Circoscrizione, Viale Regione Siciliana n. 95 
- SSP VI Circoscrizione, Via Monte San Calogero n. 26/28
- SSP VIII Circoscrizione, Via Fileti n. 19

L'orario di ricevimento per la prenotazione agli sportelli sarà dalle ore 9.00 alle ore 12.30, la prenotazione online sarà attiva ESCLUSIVAMENTE in concomitanza degli orari di apertura degli sportelli (dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12,30).

Saranno comunicate, al soggetto che richiederà la prenotazione, la data e la sede dove si potrà inoltrare la richiesta di accesso ai benefici del SIA. Le suddette sedi saranno esclusivamente le 8 sedi Circoscrizionali, area del Decentramento. La procedura di prenotazione sarà centralizzata.
Non sono previste altre modalità di presentazione delle istanze.

**** ACCESSO AL SERVIZIO PRENOTAZIONE ONLINE

Servizio trasporto scolastico alunni disabili a.s. 2016/2017

Servizio trasporto scolastico alunni disabili a.s. 2016/2017


Sino all'inizio delle attività scolastiche e comunque entro il 30/09/2016 è possibile presentare istanza per l'accesso al servizio trasporto disabili presso le scuole sino al grado di secondaria inferiore con sede nel territorio comunale di Palermo.

Il servizio è rivolto agli alunni disabili portatori di handicap certificati ai sensi della L.104/92 art.3, residenti nel comune di Palermo.

Le istanze devono essere presentate dal genitore o da chi esercita la potestà sul minore disabile, presso i locali dell' U.O. Interventi per disabili, via F.Taormina n. 1, nei giorni e nelle ore di ricevimento (lunedì- mercoledì- venerdì dalle ore 8.30 - 12.00 ed il mercoledì dalle 15.00 - alle 17.00.

Trascorso il termine su indicato possono essere accettate soltanto le richieste di coloro che maturano in data successiva il diritto alla fruizione del beneficio, e previa verifica della disponibilità della risorsa finanziaria assegnata per tale servizio nell'anno.

 scadenza 30-SET-16)


Agevolazioni per il trasporto extraurbano in favore soggetti disabili anno 2017/2018

Agevolazioni per il trasporto extraurbano in favore soggetti disabili anno 2017/2018







      Dal 1 settembre al 31 ottobre c.a. è possibile presentare istanza per la concessione della tessera di libera circolazione sui mezzi di trasporto pubblico extraurbano (tessera AST) per l'anno 2017/18 in favore di soggetti disabili, presso i locali dell' U.O. Interventi per Disabili ubicata in via F. Taormina n°1 (angolo via Raiti), nei giorni e nelle ore di ricevimento (lunedì e venerdì dalle 09.00 alle 12.00, il mercoledì dalle ore 09.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00).

 scadenza 31-OTT-16



********************************************************************************************************

21 agosto 2016

Borse di studio a.s. 2015/2016

       Borse di studio a.s. 2015/2016



                              ( scadenza 30-SET-16)

Bando per l'assegnazione alle famiglie degli alunni della scuola dell'obbligo e superiore, statale e paritaria, di borse di studio a sostegno delle spese sostenute per l'istruzione dei propri figli per l'anno scolastico 2015/2016'


********************************************************************************************************************************************************************

Assegno nucleo familiare, maternità e Buono Figlio 2016

                 Assegno nucleo familiare e maternità 2016

Presentazione istanze anno 2016 per l'assegno nucleo familiare e per l'assegno di maternità. Le richieste possono essere presentate presso le Circoscrizioni Comunali di appartenenza

..............................( scadenza 31/01/2017)









************************************************************************************************************************************************************************************************

                                 BUONO FIGLIO 2016 

Sono aperti i termini per la presentazione delle istanze per il Buono Figlio anno 2016


  





.....................( scadenza 15/01/2017)



******************************************************************************************************************************


*******************DOMANDE IN TEMA PREVIDENZIALE******************

*************DOMANDE IN TEMA ASSISTENZIALE***************

***************DOMANDE IN TEMA FISCALE*****************

****************DOMANDE IN TEMA GIURIDICO********************

PUOI ANCHE CERCARE TRA MIGLIAIA DI OFFERTE LAVORO QUI'.....

Concorsi Pubblici » Sicilia

Iscriviti a Patronato assistenza online
Powered by it.groups.yahoo.com