*********************************************************** ************************************************************************

****IL PATRONATO/CAF centro servizi*****


****BENVENUTO IN QUESTO SPAZIO D'INFORMAZIONE****

**********PONI PURE LE TUE DOMANDE AL"PATRONATO ON LINE" CON I CONTATTI WEB DEDICATI**********

************TIENITI AGGIORNATO CON LE "NEWS"CHE ON LINE ARRIVANO DAI SITI SPECIALIZZATI***************

********SEGUI GLI "ULTIMI AGGIORNAMENTI" (F.A.Q.)DI CARATTERE ASSISTENZIALE*GIURIDICO E PREVIDENZIALE ****************************

************
CONSULTA TUTTI GLI INDIRIZZI CHE TROVI INSERITI IN QUESTO SITO*********************************************


******************** SE VUOI MAGGIORI CHIARIMENTI ED INFORMAZIONI PIU' DETTAGLIATE VIENI A TROVARCI NEL FORUM "IL PATRONATO/CAF ON LINE" ***********************************************

*************SE RISIEDI A PALERMO PUOI RIVOLGERTI PRESSO IL NOSTRO UFFICIO dove troverai Professionalità , Serietà, Cortesia ed innumerevoli servizi a tua disposizione (I.S.E.E.-Pensioni-INPS-INPDAP-Mod.Unico-Mod.730-Mod.R.E.D.-Bonus Famiglia-Social Card-Disoccupazione-Sostegno al reddito-Invalidità-Inabilità-Legge 104-A.N.F.-e tanto altro )************************
****************************************************************************** ********************************************************************* *********************************************************************
******************************
********************
**********
*****
**

*

PER UNA RICERCA VELOCE SCRIVI "QUì" IL TUO ARGOMENTO E CERCA TRA I POST ARCHIVIATI

************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************
**************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************
**************************************************************************************************************************************************************************************************************************************
*************************************************************************************************************************************************************************************************************************

* * * Segui gli aggiornamenti del PATRONATO tramite Email

* * * Per le altre tue ricerche nel web...........

Ricerca personalizzata

Scrivi e traduci con il PATRONATO....

Visualizzazione post con etichetta quota100. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta quota100. Mostra tutti i post

30 gennaio 2019

QUOTA 100

PERIODO: Triennio 2019-2021
NUMERO PENSIONATI NEL TRIENNIO: 1 milione INVESTIMENTO: 22 miliardi
REQUISITO ANAGRAFICO: Da 62 anni di età
REQUISITO CONTRIBUTIVO: Da 38 anni di versamenti
 Senza nessuna penalizzazione

QUANDO ENTRERA' IN VIGORE:
1° aprile 2019 
Requisiti entro il 31 dicembre 2018 (lavoratori privati) e poi ogni 3 mesi dal raggiungimento dei requisiti
Dopo tre mesi 
Requisiti a partire dal 1° gennaio 2019 (lavoratori privati)
1° Agosto 2019
Requisiti entrata in vigore del decreto (lavoratori pubblici) e poi ogni 6 mesi dal raggiungimento dei requisiti
Dopo sei mesi
Requisiti a partire dal 1° febbraio 2019 (lavoratori pubblici)
1° settembre
In linea con l’inizio dell’anno scolastico (lavoratori Scuola ed Afam)

- Stop scatti età: pensione non legata all’aspettativa di vita
- È possibile cumulare periodi assicurativi presenti su più gestioni
- La pensione non è cumulabile con redditi da lavoro dipendente o autonomo
- La pensione è cumulabile con redditi da lavoro occasionale (5mila euro max)
- I dipendenti pubblici devono dare un preavviso di sei mesi
- Fondo Bilaterale per il ricambio generazionale: si può accedere per andare in pensione tre anni prima di quota 100 a patto che ci sia un’assunzione.
- Sono esclusi i lavoratori in Isopensione (prestazioni in essere o erogate)

- È possibile andare in pensione in anticipo con 42 anni e 10 mesi di contributi, se uomini, e con 41 anni e 10 mesi di contributi, se donne
- Maturati i requisiti, i lavoratori e le lavoratrici percepiscono la pensione dopo tre mesi
- Le lavoratrici a 58 anni se dipendenti e 59 se autonome con almeno 35 anni di contributi al 31/12/2018 possono andare in pensione (OPZIONE DONNA)
- Ai lavoratori precoci non si applicano gli adeguamenti alla speranza di vita. I lavoratori precoci potranno quindi andare in pensione con 41 anni di contributi. Il diritto al trattamento pensionistico decorre dopo tre mesi dalla data di maturazione dei requisiti
FONTE: CONSIGLIO DEI MINISTRI

Quota 100 e Reddito di Cittadinanza, Decreto in Gazzetta

  • pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Quota 100 e RdC, con entrata in vigore del reddito di cittadinanza e delle misure di riforma pensioni.

  • **reddito di cittadinanza:può raggiungere i 780 euro al mese per un single che vive in affitto, e i 1330 euro per un nucleo familiare composta da quattro persone maggiorenni. Per averne diritto bisogna rispettare una serie di requisito, fra cui un Isee pari al massimo a 9mila 360 euro annui, e firmare un patto per il lavoro o, in alcuni casi un patto per l’inclusione sociale.
  • **Quota 100: per tre anni, dal 2019 al 2021, si può andare in pensione con 62 anni di età e 38 anni di contributi.
  • **Pensione anticipata senza scatti aspettative di vita: il requisito resta a 42 anni e dieci mesi per gli uomini e 41 anni e dieci mesi per le donne. Introdotta però una finestra trimestrale fra maturazione del diritto e decorrenza pensione.
  • **Opzione Donna: ampliata la platea alle lavoratrici nate nel 1959 e 1960. Bisogna avere almeno 35 anni di contributi, e 58 o 59 anni di età, rispettivamente per dipendenti e autonome.
  • **Lavoratori precoci: anche in questo caso, niente aumenti aspettative di vita fino al 2026, ma nuova finestra trimestrale. Il requisito resta quindi a 41 anni di contributi (non sale a 41 anni e cinque mesi, come precedentemente previsto).
  • **Ape sociale: proroga per tutto il 2019 dell’anticipo previdenziale riservato a lavoratori con almeno 63 annidi età che appartengono a una delle quattro categorie previste: disoccupati, caregiver, lavoratori con disabilità almneo al 74%, addetti a mansioni gravose.
  • **Riscatto laurea agevolato con sconto, e nuova possibilità di valorizzare fino a cinque anni di contributi non versati (pace contributiva).
  • **Scivolo quota 100: sostegno al reddito, a carico dei fondi bilateriali, per lavotratori che sono al massimo a tre anni dalla pensione.
  • **Anticipo TFS per gli statali che vanno in pensione.
  • Per tutti i pensionati pubblici (non solo quota 100) possibilità di avere subito (ora si aspettano 2-3 anni) l’anticipo di fine rapporto fino a 30.000 euro.
  • **Pace contributiva: PERIODO: Triennio 2019-2021 
  • COS’È Possibilità di riscattare, su richiesta, periodi di buco contributivo non obbligatori per massimo 5 anni. Riscatto periodo di laurea a condizioni agevolate entro i 45 anni 
  • AGEVOLAZIONI Detraibilità dell’onere del 50% in cinque quote annuali e rateizzazionefino a 60 rate mensili

  • fonte:https://www.pmi.it/

*******************DOMANDE IN TEMA PREVIDENZIALE******************

*************DOMANDE IN TEMA ASSISTENZIALE***************

***************DOMANDE IN TEMA FISCALE*****************

****************DOMANDE IN TEMA GIURIDICO********************

PUOI ANCHE CERCARE TRA MIGLIAIA DI OFFERTE LAVORO QUI'.....

Riepilogo post precedenti (cerca)